Poesia naif di Angelo Passarelli scritta con metrica “Dettame Dalì aureo”