Testo e musica di Lucia Buttino accompagnamento alla chitarra di Paolo Moliterni